Diario 20 settembre 2017

Caro diario,
quelli di robotica dovrebbero invidiare noi, non il contrario.
Nel laboratorio scientifico per verificare il  “Principio di Pascal” abbiamo allagato mezza classe , per di più possiamo usare i cellulari per fare video degli esperimenti,  mentre i ragazzi di robotica arrivano in ritardo in mensa.
Ho vinto tutto!
Evviva il corso di scienze!

Diario 19 settembre 2017

Caro diario,
oggi abbiamo fatto informatica, in informatica facciamo cose magnifiche come creare tabelle utilizzando Word, creare nuove cartelle, entusiasmante, no?
Registrarsi in nuovi siti, adrenalinico!
Scommetto che ora vi suda la fronte dall’emozione!
Comunque per la questione dei laboratori sono stata inserita in scienze, io l’avevo detto che non sarei mai stata ammessa a robotica, è talmente “ricercato” che entrarci è EPOCALE.
Seriamente, è difficilissimo andare a robotica.
Ora continuerò a dire che è difficile essere ammessi a robotica per consolarmi.
Scherzi a parte, oggi ho fatto anche altro oltre a commiserarmi, per esempio ho…ehm…non mi viene in mente niente…ehm….
No, mi sono soltanto commiserata per questa storia, anche se scienze non dovrebbe essere male, lo scoprirò mercoledì.

-Claudia

Diario 18 settembre 2017

Caro diario,
oggi sono tornata a scuola, dopo un’ assenza causata dalla febbre.
Ma di quella non scriverò, non penso che a qualcuno interessi del mio mal di gola.
Comunque oggi abbiamo fatto artistica, un lavoro sulla prospettiva e sul ricopiare la realtà, utilizzando quello strano metodo della matita che fanno vedere nei film americani.
Oggi ”Terminatror” è stato insolitamente calmo ed inattivo, sospetto che stia progettando qualcosa…
Qualcosa di malefico ed orribile, un nuovo bug, o peggio…
A parte gli scherzi, oggi non è stata una brutta giornata, abbiamo tranquillamente fatto lezione tutta la mattinata, poi abbiamo pranzato in mensa e siamo usciti in cortile. Secondo me il cortile della scuola è il posto più magico che abbia mai visto, con questi enormi abeti. Non so più che cosa dire e ci sentiamo domani.

-Claudia

Diario 13 settembre 2017

Caro diario,
oggi ci hanno dato maggiori dettagli sulla gita di due giorni che faremo Il 4 ottobre.
Io sinceramente non vedo l’ ora.
La prof. ci ha detto che non possiamo portare i cellulari, che di notte non si può parlare ma che ci si può alzare per andare in bagno, ovviamente.
Ecco il mio piano:
Dopo un po’ che siamo a letto ci alziamo tutti e andiamo in corridoio senza fare rumore, poi facciamo casino tutto il tempo senza fare rumore, infine, verso le 6:00 di mattina torniamo tutti nelle rispettive camere, senza fare rumore.
In pratica non abbiamo infranto nessuna regola.
Geniale, no?
Scherzi a parte, oggi abbiamo anche scelto i laboratori che faremo quest’ anno; io ho scelto robotica e come seconda scelta scienze.
Probabilmente verrò assegnata scienze, dato che robotica è il più ricercato.
Lo scoprirò lunedì prossimo.
A domani.

-Claudia

Diario 12 settembre 2017

Caro diario,
oggi, martedÌ 12 settembre non é successo nulla che val la pena d i raccontare.
Magnifico, no?
È il terzo giorno di diario e non so già più che cosa scrivere.
Penso che racconterò del fatto che oggi abbiamo fatto disegno tecnico e sono ancora una frana in quello.
In più oggi abbiamo fatto un’ora di compresenza.
In pratica la classe si divide in due gruppi: un gruppo scende al primo piano per fare informatica, mentre l’altro rimane in classe per fare geometria.
Io sono rimasta a fare geometria, il che non mi dispiace, adoro geometria, abbiamo ripassato i triangoli e dato che un anonimo membro della classe continuava a fare battute sulla mia maglietta l’ho torturato facendogli il solletico.
Io non so più che cosa dire e ci sentiamo domani.

-Claudia

Diario 11 settembre 2017

Caro diario,
oggi, fortunatamente, non ho avuto crisi di nervi o cose simili.
Però temo che “Terminator” (lo spirito maligno che ha preso possesso della Lavagna Multimediale) abbia infettato anche l’ orologio della classe.
Non a caso quando la lancetta dei secondi è tra il numero otto e il numero nove si inceppa e comincia a vibrare.
Ma ancora più insolito è il fatto che quando la lancetta vibra, la punta è nella direzione della LIM.
Coincidenze?
Fortunatamente anche la professoressa di matematica l’ha notato, e ha chiesto al ragazzo più alto della classe di togliere l’ orologio dal muro per cambiargli le pile.
Appena l’ orologio è stato riappeso sulla parete, la lancetta ha ricominciato a vibrare.
Infine lo abbiamo messo sul muro opposto e ha smesso di farlo.
“Terminator” ha perso la battaglia, ma dobbiamo ancora finire la guerra.

-Claudia

Diario 8 settembre 2017

Caro diario,
oggi è stato il primo vero e proprio giorno di scuola, è andato tutto (quasi) bene, fino a che durante l’ ora di musica la prof ha annunciato che dovevamo suonare Samarcanda, anzichè uno dei brani del compito.
Appena la prof ha pronunciato quelle fatidiche  parole ho avuto un crollo.
Letteralmente.
Mi è caduta la testa sul banco.
Mi sono messa a piangere silenziosamente tra le mie stesse braccia.
Però la maglietta era ruvida e  mi graffiava la faccia facendomi lacrimare ancora di più.
Così sembrava che stessi piangendo a dirotto, quando in realtà avevo solo piagnucolato un poco; poi la prof mi ha chiamato per interrogarmi su Samarcanda.
Ho preso 9-,  poi sono andata in bagno con una mia amica, che mi ha accompagnato per consolarmi; mi faceva così male la faccia che continuavo a lacrimare, ma le lacrime irritavano la pelle, facendo ancora più male.
Stupendo.
Per il resto è stata una bella giornata.

-Claudia

Benvenuti

Benvenuti su Klodi.it, io sono l’admin Claudia e vi volevo informare che su questo blog si possono trovare molti contenuti tra cui racconti originali (scritti da me), poesie e molto altro.
Alla data di pubblicazione di questo articolo il blog era molto piccolo e con pochissime visite, ma dato che qualcuno come voi sta leggendo qui posso dedurre che stiamo migliorando.

-Claudia